Home > Come contare le carte a blackjack

Come contare le carte a blackjack

Come contare le carte a blackjack

Tutto questo tenendo in considerazione che più carte che valgono 10 ci sono rispetto al totale e più sono le probabilità di fare 21 o comunque Questo è piuttosto intuitivo da capire: Sistema Hi Opt 1 Qui si inizia a fare sul serio e ad andare sul difficile con uno tra i metodi più complicati da mettere in pratica. Superfluo dire che studio, pratica ed applicazione richiedono il massimo impegno e la massima concentrazione. A mano a mano che escono le carte, si aggiorna il conteggio. Vediamo con un esempio: Gli assi non vengono calcolati. Per la sua complessità, consigliamo di utilizzare tale metodo solo nei tavoli che utilizzano 1 solo mazzo di gioco. Entrambi i sistemi Hi Opt si dicono bilanciati, quindi si parte dal conteggio di 0 e si arriva alla fine sempre a 0.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. About Team Privacy Policy Contact. Le regole Il blackjack è il gioco che meglio si presta a questo tipo di strategie perché il banco agisce in maniera codificata, con mosse forzate a seconda del suo punteggio corrente. Il conteggio delle carte La strategia di conteggio delle carte messa a punto dal MIT punta dunque a contare e misurare il numero di figure e assi che deve ancora uscire. Rate this item: La prima cosa che bisogna fare è individuare la variante che si intende giocare al casino.

Diciamo meglio: Quando avrete individuato il gioco che intendete battere, calcolate la strategia base corrispondente ed imparatela a memoria. La dovrete conoscere tanto bene quanto conoscete le tabelline. Se vi chiedo quanto fa 3 per 4, cosa rispondete? Credo che tutti sappiano il risultato. Se vi chiedo cosa bisogna fare se avete 13 e il banco mostra un quattro, cosa rispondete? Ecco la risposta deve essere veloce come quella della tabellina.

Sapete perché? Se dovete anche ragionare su come giocare, allora partite menomati. Il modo corretto di giocare deve essere un riflesso incondizionato: La seconda cosa da fare è scegliere il sistema di conteggio che fa sia al caso vostro, che alla variante che giocherete. Il terzo punto consiste nell'allenarsi a contare da casa non al casino con le proprie carte. Ci sono vari esercizi per diventare bravi contatori. Il primo, quello da cui si inizia, consiste nel prendere un mazzo di 52 carte, estrarre una carta alla volta e dire ad alta voce il valore che rappresenta nel sistema di conteggio che avete scelto.

Secondo esercizio: Alla fine del mazzo, se avete scelto un conteggio bilanciato, dovrete avere zero. Terzo esercizio: Si tratta di un piccolo trucco che oltre a velocizzare il conteggio, vi libererà da sguardi indiscreti degli addetti alla vigilanza. Infatti quando il dealer distribuirà la prima carta al tavolo, voi potrete guardare altrove facendo l'indifferente, mentre quando distribuirà la seconda carta a tutti i giocatori ecco che si formeranno 7 coppie di carte se i giocatori al tavolo sono 7 pronte per essere contate con un colpo d'occhio.

L'esercizio giusto è uguale a quelli precedenti, solo che bisogna tirare due carte alla volta invece che una sola. Di esercizi poi ce ne sono molti altri, ma a questo punto dovrei scrivere un libro a parte, perché saper contare le carte è un'arte che si impara con il tempo, la voglia e soprattutto la pratica. Vediamo i più efficaci sistemi che hai a disposizione, sia di base che avanzati, ovvero che richiedono più o meno impegno. Bwin VOTO: Il sistema Hi-Lo è sicuramente un buon metodo per contare le carte ed è alla base di tutti i sistemi di conteggio più evoluti e complicati, per cui questo sistema è ritenuto da tutti il migliore per iniziare anche ad un principiante.

In questa tipologia di conteggio, come per tutti gli altri sistemi che lo seguono, viene assegnato un valore negativo, positivo o pari a zero a seconda del valore della carta e quando la carta di un determinato valore nominale viene distribuita automaticamente verrà associata a tale punteggio, suddiviso in tre gruppi. Ma facciamo un esempio pratico che rende meglio l'idea più di ogni altra spiegazione e vediamo come contare tutte le carte che passeranno sul tavolo, sia tue che del banco:.

Ricapitolando, ogni volta che la carta uscente è compresa fra 2 e 6, si aggiunge 1 al conteggio, si sottrae invece 1 quando esce un asso o una carta del valore di 10, mentre se la carta che esce è un 7 o un 9 non si aggiunge ne si toglie niente al conteggio corrente. Per riferimento, sulla base di questa suddivisione, si ha che in ogni mazzo ci sono:.

Questo sistema è sicuramente il più facile e immediato del conteggio, in pratica un embrione del sistema Hi-Lo e dei successivi che indichiamo, nonostante esso non sia la base del conteggio ma un'alternativa meno complicata di quelli più famosi anche se meno accurata. Il sistema K. E' un concetto molto semplice da apprendere, perché il valore assegnato alle carte in questo caso è il seguente:.

Per riferimento, sulla base della suddivisione del sistema KO, si ha che in ogni mazzo ci sono:. Se state giocando per esempio ad un tavolo con 7 mazzi, il sabot da contare sarà composto da:. Purtroppo la facilità del conteggio di questo caso riduce la sua efficacia perchè non tiene conto delle combinazioni del blackjack ma solo della differenza tra carte alte e carte basse. In ogni caso, la principale difficoltà di questo sistema di conteggio carte è di riuscire a mantenere alta la concentrazione durante tutto il gioco, memorizzando velocemente il valore di ogni carta per non commettere errori. Se riuscirai a rimanere sufficientemente attento per tutta la partita e ricordare di volta in volta il totale della somma mentale saprai che, se il totale che hai in mente è alto è il momento di scommettere di più, se invece è basso, la mano è a favore della casa e quindi è bene che tu scommetta il meno possibile oppure affatto.

Quindi ricapitolando, il sistema K. Sebbene il sistema descritto nel capitolo precedente lo consideriamo il più facile, anche questo che vi racconteremo non è da meno rispetto ai successivi. Anche se il problema di questi sistemi facili è la loro efficacia, ma si sa, quando è troppo facile poi è meno efficace. Questo sistema prende in considerazione le figure che valgono 10 tra le carte del mazzo e da un indicatore sul maggior rischio che potremmo prenderci sulla puntata.

In un solo mazzo di carte, composto da 52 carte, il rapporto delle figure con il totale delle carte è di 3, Nel conteggio che si effettua bisogna solo considerare le carte che valgono 10 che escono e in base a quello capire se ci sono nelle mani successive più probabilità che escano queste carte oppure no. Naturalmente bisogna tenere il conto di quanti mazzi ci sono prima della mischiata e in base a quello capire le carte che avanzano e quindi il rapporto in cui si è in questo momento. Per fare questo conteggio bisogna essere bravi con i conti, altrimenti sarà difficile stare al passo. La certezza è che il rapporto iniziale di partenza è sempre di 3,25 indipendentemente dal numero di mazzi , e piano piano che escono le carte bisogna mentalmente aggiornare questo rapporto.

La regola da rispettare è che se il rapporto supera il 3,25 allora le nostre probabilità diminuiscono, se il rapporto diminuisce allora aumenteranno le nostre probabilità. Tutto questo prendendo in considerazione che più carte che valgono 10 ci sono rispetto al totale e più ci sono probabilità di fare 21 o comunque un numero che si avvicina come ad esempio Questo è semplice da capire perchè se il rapporto aumenta vuol dire che diminuiscono le carte di valore 10 rispetto al totale e viceversa.

Contare le carte al blackjack: funziona? è legale? Come si fa? – Auralcrave

Se ci pensi, i conta-carte nel blackjack non fanno niente di diverso dai giocatori di poker, Come per la precedente affermazione, anche queste due sono false. I vari metodi per contare le carte al black jack in modo da poter ottenere dei o 15 del banco che lo costringe a tirare con il mazzo ricco di carte basse come il 4, . E' possibile imparare a contare le carte al BlackJack? il conteggio delle carte con il sistema del mit HI-LO è quello che dà maggiori garanzie di. Come Contare le Carte. Contare le carte al blackjack serve per dare un vantaggio al giocatore. Contrariamente a quanto si pensi, non richiede un cervello alla. Contare le carte a blackjack è un metodo che, per tanti anni, è stato usato da le carte a blackjack si assegnava un +1 a carte come i dieci, i jack, le donne, i re. L'High-Low (o Hi-Lo) è il metodo più utilizzato per il conteggio delle carte nel gioco del blackjack. Ecco come funziona e come utilizzarlo al meglio! Il conteggio . Il conteggio delle carte è una strategia usata nel gioco d'azzardo, in particolare nel blackjack, legale negli Stati Uniti da leggi federali, tuttavia è ferocemente combattuto dai casinò che lo considerano come un danno ai propri interessi.

Toplists